Nel big match delle 19:00, i Cleveland Browns battono i Tennessee Titans, confermandosi una delle favorite per andare ai playoff. Sempre nel turno delle 19:00, della tredicesima settimana di NFL, Darrell Bevell, alla prima da head coach dei Lions, guida Detroit alla vittoria, contro Chicago. New York conferma il proprio ottimo stato di forma espugnando il Century Link Field di Seattle. Nella gara del lunedì notte, Denver da parecchio filo da torcere ai campioni in carica di Kansas City.

Tredicesima settimana: un nuovo inizio per i Lions?

Lions-Bears 34-30. Detroit insegue per tutta la partita ma, con un’ottima reazione collettiva, completa la rimonta e conquista la vittoria . A due minuti dalla fine, i Lions riducono lo svantaggio da 20-30 a 27-30. I Bears tornano ad attaccare, ma la difesa degli ospiti soffia la palla a Trubiski e recupera il possesso. Questa giocata permette all’attacco di Detroit di tornare in campo e di segnare il touchdown del decisivo 34-30. Buona la prima, dunque, per Darrell Bevell, subentrato a Matt Patricia come capo allenatore dei Lions, dopo la sfida persa contro Houston.

Tredicesima settimana: nemmeno Tennessee ferma i Browns

Browns-Titans 41-35. I Browns trovano una vittoria pesantissima a Nashville. Cleveland gioca un ottimo primo tempo, in cui mette a segno 38 punti, concedendone soltanto 7 a Tennessee. Nella seconda metà di gara, i Titans provano a tornare in partita con due touchdown nel terzo quarto. Lo svantaggio si riduce a 41-21, ma negli ultimi 15 minuti la difesa dei Browns resiste. Tennessee trova altri due touchdown e si porta sul 41-35, ma è troppo tardi per riuscire a completare la rimonta.

Jets e Jaguars a un passo dalla vittoria

Raiders-Jets 31-28. Las Vegas archivia la pesante sconfitta della Week 12 e torna al successo. Battere i Jets, però, si rivela più difficile del previsto. A 35 secondi dalla fine, New York conduce per 24-28 e sta alla difesa salvare il risultato. I Raiders guadagnano terreno e, dalla metà campo, con ancora 10 secondi a disposizione, Carr trova il deep pass che manda Ruggs in end zone. È il touchdown che consente a Las Vegas di ribaltare il risultato e vincere.

Jaguars-Vikings 24-27. Jacksonville va davvero vicina a interrompere la striscia negativa, ma, all’over time, sono i Vikings a spuntarla. I Jaguars riaprono il match, quasi allo scadere del tempo, trovando il touchdown del 22-24, trasformato poi in 24-24. La gara prosegue all’over time, dove Minnesota trova il field gol, che le garantisce il sesto successo di questa stagione.

Un ultimo snap fatale

Colts-Texans 26-20. Un’altra grande prestazione di Deshaun Watson non basta a trascinare i Texans alla quinta vittoria stagionale. Questo, soprattutto, perché la retroguardia di Indianapolis è inviolabile, nel secondo tempo. In seguito a una prima metà di gara chiusa sul 24-20, i Colts non danno più spazio all’attacco di Houston. Watson e compagni si avvicinano alla end zone avversaria solo negli ultimi secondi. A un passo dal touchdown, però, il quarterback dei Texans si fa scivolare la palla dalle mani e la difesa dei Colts riconquista il possesso, ponendo fine all’incontro.

Tredicesima settimana: la difesa salva i Saints, i Dolphins vincono in scioltezza

Saints-Falcons 21-16. New Orleans batte i rivali di conference di Atlanta e si assicura un posto ai playoff. I Saints indirizzano la partita in loro favore e cercano di gestire il risultato fino alla fine. Nell’ultimo quarto, però, Atlanta fa rabbrividire i tifosi di New Orleans. La squadra di coach Morris trova il touchdown del 21-16 e sembra lanciata verso la rimonta. Il reparto offensivo dei Falcons, però, sbatte contro la solida difesa dei Saints, che si ricompatta e difende il vantaggio.

Bengals-Dolphins 7-19. Miami centra l’ottavo successo della stagione 2020. I Dolphins recuperano Tagovailoa come starting quarterback, mentre per i Bengals l’assenza di Burrow pesa sempre di più. Dopo aver messo a segno un touchdown nel primo quarto, l’attacco di Cincinnati si spegne e Miami prende il controllo della gara, vincendo senza particolari problemi.

Tredicesima settimana: New York ferma Seattle e i Rams ne approfittano

Giants-Seahawks 17-12. Continua l’ottimo momento dei Giants, che espugnano il Century Link Field. Seattle non riesce a incidere molto in attacco, anche perché la difesa di New York si dimostra compatta e attenta. Nel secondo tempo, gli ospiti ribaltano l’iniziale 0-5. La difesa dei Seahawks si fa sorprendere dalle corse di Gallman, che fanno guadagnare terreno ai Giants e li avvicinano alla end zone. Con il risultato fisso sul 17-12, Seattle prova l’ultimo assalto, ma la difesa dei Giants resiste e difende il vantaggio.

Rams-Cardinals 38-28. Los Angeles vince la sfida di conference e torna al comando della NFC West. I Cardinals provano a restare in partita, ma i Rams prendono il largo negli ultimi 15 minuti. Nell’ultimo quarto, LA, in vantaggio per 17-14, segna altri 21 punti, allungando il divario e assicurandosi l’ottavo successo stagionale.

KO Chargers, Green Bay inarrestabile

Patriots-Chargers 45-0. La partita del SoFi Stadium è a senso unico. New England domina per tutta la partita e infligge una sonora sconfitta a degli spenti Chargers.

Eagles-Packers 16-30. Philadelphia da ancora fiducia a Carson Wentz, nella dura sfida contro Green Bay. Al Lambeau Field, però, non si passa. Gli Eagles conquistano appena tre punti, nel primo tempo, mentre i Packers segnano con facilità. Nel secondo tempo entra Jalen Hurts, in posizione di quarterback, ma la partita non cambia. Green Bay segna ancora e centra la nona vittoria.

Tredicesima settimana: una vittoria sudata

Broncos-Chiefs 16-22. Kansas City porta a casa una vittoria non semplice, contro degli ottimi Broncos. Denver chiude il primo tempo in vantaggio per 10-9, concedendo ai Chiefs solo 3 field gol. Nella seconda metà di gara, gli ospiti cercano di reggere, ma Kansas City, con una grande prova di forza, ribalta il risultato. Sul 16-12, i Chiefs si affidano al solito Kelce, per trovare il touchdown del sorpasso. Una volta in vantaggio, gli uomini di Reid difendono il risultato fino allo scadere.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20