fbpx
Settembre19 , 2021

UFC 253 – Anteprima – Adesanya Vs Costa

Related

Supercoppa Basket 2021: Venezia-Virtus e Brindisi-Milano le semifinali

Saranno Venezia-Milano e Brindisi-Virtus Bologna le semifinali della Supercoppa...

Il primo Campionato Italiano di Pump Track ha i suoi vincitori

Il primo Campionato Italiano di Pump Track ha i...

Raiola avvisa la Juve: “De Light può andare via”

Parla poco, ma quando lo fa non è mai...

Roma partenza da grande ma occhio all’Hellas

Una Roma compatta che concede poco, verso la trasferta...

Share

UFC 253 è finalmente alle porte, direttamente da Abu Dhabi sull’isola più famosa delle MMA. Nel main event di questa sontuosa card numerata vedremo sfidarsi il campione Israel Adesanya (19-0) e lo sfidante Paulo Costa (13-0) per la cintura dei pesi medi. Nel co main event ci sarà un’altro scontro per il titolo, stavolta per i massimi leggeri, tra Dominick Reyes (12-1) e Jan Blachowicz (26-8).

La main card sarà in diretta dalle ore 4.00 di notte del 27 Settembre su DAZN.

Una UFC 253 capace anche di offrire alcune fight che si preannunciano esplosive come quella tra Kai Kara France (21-8) Vs Brandon Royval (11-4) e quella tra Hakeem Dawodu (11-1-1) Vs Zubaira Tukhugov (19-4-1).

Una tra le più animate fight di Israel Adesanya, quella contro Kelvin Gastelum

La precisione batterà la potenza?

Questo è stato il mantra ripetuto più e più volte dal campione Israel Adesanya nelle ultime interviste. Convinto che il suo straordinario counter striking, il suo gioco di rimessa, sarà sufficiente a domare Paulo Costa ed a metterlo addirittura KO. Proprio come un torero nell’arena, Adesanya vestirà i panni del matador aspettando il momento per colpire tentando di evitare, ma anche provocare, le cariche beluine e feroci di Costa .

Paulo invece che fa proprio della bestialità, dell’aggressività spregiudicata il suo credo, ritiene di poter rappresentare una sfida senza precedenti per il campione. In quanto, il suo ossessivo istinto offensivo combinato alle sue ottime doti di incassatore, lo rendono un animale difficilmente contenibile per i suoi avversari, i quali si trovano ad essere travolti dall’immenso volume di colpi generato dal brasiliano.

Le migliori finalizzazioni di Paulo Costa

Entrambi mai sconfitte nell’ottagono. Sarà uno scontro basato quasi esclusivamente sullo striking. Se da una parte Adesanya attuerà il suo mix di finte, combinazioni di rimessa e leg kicks, lasciando l’iniziativa a Costa. Paulo non sarà attendista, attaccherà in modo impavido, in particolare nei primi due round. La chiave per il brasiliano, per non subire eccessivamente il gioco di rimessa del campione, potrebbe essere quella di cercare costantemente di colpire il corpo di Adesanya. Al fine di compromettere la mobilità del suo tronco. Proprio considerando quanto gli head movements e le schivate di Israel siano per lui, delle armi tanto difensive quanto offensive.

Dominick Reyes e il TKO che lo ha reso una star

Il titolo dei pesi massimi leggeri in palio…

Dominick Reyes ha l’opportunità di ribadire quanto di straordinario visto nella controversa sconfitta contro Jon Jones. Riaffermando come sia lui, l’unico fighter degno di portare la cintura dei pesi massimi leggeri, dopo l’infinito regno di Jones. Reyes ha dichiarato come questo incontro per lui sia in realtà una difesa del titolo, in perfetta sintonia con quel sentimento comune che lo avrebbe voluto vedere già campione.

L’altro contendente al titolo, il polacco Jan Blachowicz finalmente arriva alla chance titolata, dopo una lunga carriera. Il 37enne nativo di Cieszyn ha vinto sette dei suoi ultimi otto incontri mettendo KO, con due ganci strepitosi prima Luke Rockhold e successivamente Corey Anderson. Insomma, un panzer che per assurdo, meno di tre anni fa sembrava sull’orlo del ritiro dopo due pesanti sconfitte.

Il Polish Power di Jan Blachowicz

Con il titolo dei pesi massimi leggeri vacante, questi due atleti hanno l’occasione di entrare nella storia della UFC, entrambi sanno quanto la posta in palio sia alta. Ciò che impressiona è il one punch power che entrambi possiedono. Nonostante Reyes abbia uno striking più tecnico, vario e capace di trovare angoli surreali per un peso massimo leggero, la potenza e la solidità mostrata da Jan fa davvero paura. Proprio per questo, c’è la possibilità che ci possa essere una lunga fase di studio, per poi avere un’unica esplosione capace di far terminare l’incontro in pochissimi secondi.

UFC 253 - Kai Kara France
Kai Kara France sfiderà Brandon Royval in un incontro che promette scintille Credit: UFC AUSZN on Twitter

UFC 253 – Il resto della card

Nella main card la sfida nei pesi mosca tra Kai Kara France e Brandon Royval rappresenta uno degli incontri probabilmente più divertenti dell’intero evento. France come del resto Royval, sono fighter che amano essere attivi e propositivi, e la loro incredibile velocità di esecuzione potrebbe rendere tutto davvero frenetico. Kai Kara è dato per favorito, ma attenzione alle submission skills di Brandon capace di vincere per sottomissione i suoi ultimi tre incontri.

Zubaira Tukhugov e il suo striking

L’altro incontro da maneggiare con cura è il combattimento tra Hakeem Dawodu e Zubaira Tukhugov. Hakeem si trova attualmente in una striscia di quattro vittorie consecutive e se arrivasse una quinta, specialmente contro un duro come Zubaira, potrebbe essere davvero ad un passo dalla top 15 del ranking dei pesi piuma. Un match pieno di significati che potrebbe rivelarsi una battaglia spettacolare.

I preliminari

Nei preliminari c’è un incontro che suscita un immediato interesse rispetto agli altri. La fight tra Diego Sanchez (30-12) veterano e assoluto personaggio delle MMA, e Jake Matthews (16-4). Jake fighter di assoluta prospettiva, sembra aver trovato quella continuità quanto mai necessaria nella competitiva divisione dei welter. Vincere con un istrionico combattente come Sanchez, per altro suo idolo agli inizi della sua carriera, potrebbe essere fondamentale per la sua carriera.

Aleksa Camur (6-0) giovanissimo fighter proveniente dallo show di Dana White Contender Series è l’altro nome circondato da un mix di hype e curiosità, dopo l’esordio vittorioso in UFC. William Knight (8-1), il suo sfidante, proviene anche lui dal DWCS, ma questo sarà il suo esordio nell’ottagono della promotion più importante del mondo. Un incontro in cui capiremo chi tra questi due atleti, avrà più fame di sfondare nella divisione dei pesi massimi leggeri.

UFC 253 – La card completa

UFC 253 – Main Card (live su DAZN a partire dalle ore 4.00 di Domenica 27 Settembre)

  • Israel Adesanya Vs Paulo Costa (per il titolo dei pesi medi)
  • Dominick Reyes Vs Jan Blachowicz (per il titolo dei pesi massimi leggeri)
  • Kai Kara France Vs Brandon Royval
  • Ketlen Vieira Vs Sijara Eubanks
  • Hakeem Dawodu Vs Zubaira Tukhugov

UFC 253 – Preliminari (live su UFC Fight Pass a partire dalle ore 2.00 di Domenica 27 Settembre)

  • Brad Riddell Vs Alex Da Silva
  • Diego Sanchez Vs Jake Matthews
  • Shane Young Vs Ludovit Klein
  • William Knight Vs Aleksa Camur

UFC 253 – Preliminari Avanzati (live su UFC Fight Pass a partire dalle ore 1.00 di Domenica 27 Settembre)

  • Juan Espino Vs Jeff Hughes
  • Khadis Ibragimov Vs Danilo Marques

Le ultimissime news sulla UFC


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20