Credit: MMAFighting.com via Twitter

UFC – Il meglio di Novembre 2020 – Novembre è stato un mese tormentato per la UFC. Molti imprevisti, molte fight cancellate a causa del virus. Nonostante questo è stato un altro mese che ha regalato grandi soddisfazioni a tutti gli appassionati, ma anche a coloro che si sono appena affacciati a questo sport da combattimento.

Queste le nostre scelte per i migliori di questo mese. Tra gli esclusi eccellenti, innanzitutto Deiveson Figueiredo, con la sua eccezionale quanto fulminante difesa del titolo. Anderson Silva e il suo ultimo combattimento in UFC. Lo straordinario Giga Chikadze ed infine il sempre più fenomenale Joaquin Buckley.

UFC Il meglio di Novembre - Paul Felder
Paul Felder in uno degli scambi più cruenti contro Rafael Dos Anjos Credit: UFC on Instagram

Fighter del mese – Paul Felder – Il combattente più completo?

Abbiamo scelto uno dei veterani della UFC. Abbiamo scelto forse uno degli esempi più autentici dell’onore, del rispetto e della disciplina che trasuda in questo sport. Salva letteralmente una card che stava che crollare a causa del ritiro di Islam Makachev. Taglia ben 20 Kg di peso in cinque giorni e va a combattere con pochissimo preavviso contro un mostro sacro delle MMA, come Rafael Dos Anjos.

Insomma, Paul Felder ama questa disciplina a 360 gradi. Lo capiamo dalle sue entusiasmanti analisi in veste di commentatore per ESPN. Lo vediamo e lo ammiriamo nell’ottagono per l’impegno e il rispetto mostrato prima, durante e dopo il combattimento nei confronti di addetti ai lavori e non. Un artista marziale completo, forse il più completo, un esempio per le MMA. Non ha vinto nell’ottagono contro Dos Anjos, ma ha rappresentato appieno, come in poche altre occasioni nella storia della UFC, lo spirito di un vero combattente.

Un assaggio di quello che si è visto nel match tra Raoni Barcelos e Khalid Taha

Combattimento del mese – Raoni Barcelos Vs Khalid Taha – UFC on ESPN 17

Nella categoria dei pesi gallo, di combattenti incredibili ce ne sono parecchi. A questi si aggiunge dopo l’ennesima conferma, Raoni Barcelos. Nel suo ultimo e spettacolare combattimento contro Khalid Taha, Raoni ha mandato un messaggio chiaro all’intera divisione. Quello contro Taha è stato un display di forza, acume, tecnica e volontà. Il match non si è chiuso nei primi due round, perchè Khalid ha dimostrato a sua volta una determinazione, un mento e una resistenza fisica strepitosa.

Barcelos ha dominato, ha vinto ai punti, ma è stata una battaglia, pura e semplice. Taha non si è mai arreso, mai, è riuscito spesso a colpire a mettere in difficoltà Raoni. Un combattimento nel quale abbiamo visto di tutto, nessun reparto tecnico delle MMA è stato escluso da questo show marziale. Riguardare questa sfida è un obbligo morale per i cultori di questo sport.

Il terrificante KO di Khaos Williams

UFC – Il meglio del mese di Novembre -KO/TKO del mese – Khaos Williams – UFC Fight Night 182

Quando si parla di KO terrificanti, quelli che ti lasciano basiti e anche un po’ spaventati, l’ultima espressione di tecnica e potenza di Khaos Williams può essere un esempio calzante. Era una sfida tra due temibili KO artist, che non hanno tradito le attese. I bookmakers si aspettavano che fosse Abdul Razak Alhassan ad uscirne trionfante.

Invece, dopo pochi secondi, al primo vero, ma studiato tentativo è proprio Williams a portare a casa la vittoria ed anche un cospicuo bonus. Un finta di diretto, la guardia di Abdul si alza, lasciando un varco, e come un treno arriva l’originale diretto destro che centra in pieno il suo viso. Impressionante e probabilmente preparato in allenamento, molto più di quanto un semplice osservatore possa pensare.

UFC Il meglio del mese di Novembre - Anthony Smith
La triangle choke che ha fatto ricredere gli scettici su Anthony Smith Credit: UFC on Instagram

Sottomissione del mese – Anthony Smith – UFC on ESPN 18

Anthony Smith è uno di quei fighter capaci di essere pericolosissimi in ogni area di questo variegato sport da combattimento. Dopo la sconfitta con Jon Jones, sembrava non essere più capace di divertirsi, di dare ai fan ciò che desideravano. Aveva perso quella sua mentalità concentrata sul momento, su un qui ed un’ora marziale, basato sul accettare fight senza troppi calcoli, solo per il gusto di migliorare se stesso.

Quello Smith, quello autentico, è tornato nell’ultimo evento con una triangle choke spettacolare, che per un peso massimo leggero è tecnica davvero non comune. Ha portato un giovane leone a terra, lo ha trascinato a centro ring, gli ha fatto credere di essere in controllo, di trovarsi al sicuro. Fino a quando, ha trovato il momento, l’attimo in cui sfoderare tutta la sua classe e chiudere l’incontro. Il giovane leone si è arreso ed Anthony Smith ha così ritrovato quel mojo sembrato perduto.


UFC – Il meglio del mese di Novembre – Tutti gli eventi:

UFC Fight Night 181 – Hall Vs Silva

Teixeira Vs Santos – UFC on ESPN 17

UFC Fight Night 182 – Felder Vs Dos Anjos

Figueiredo Vs Perez – UFC 255

UFC on ESPN 18 – Smith Vs Clark


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20