fbpx
Dicembre1 , 2021

#Day8 finali nuoto: l’impresa di Zazzeri e il bronzo di Simona Quadarella

Related

IGTC: la 9 ore di Kyalami slitta a febbraio

Il 5 dicembre il tracciato di Kyalami doveva ospitare...

Il mea culpa di Razali: “non dovevo prendere Rossi”

Il ritiro di Valentino Rossi è l'occasione per alcuni...

NFL, Week 13 – La preview di Cowboys – Saints

La tredicesima settimana di Regular season 2021 si apre...

Everton vs Liverpool: pronostico e possibili formazioni

Due rivali del Merseyside in forme molto diverse rinnovano...

Share

Penultima nottata valida per sognare. #Day8 di finali a #Tokyo2020 con le ultime gare in programma di questa bella Olimpiade. Niente ori per il nuoto italiano, ma un ottimo cambio generazionale che ci lascia ben sperare nei giovani e nel futuro si questa disciplina. Finali al cardiopalma, con diversi record del mondo e un bellissimo bronzo per l’Italnuoto conquistato da Simona Quadarella.Dopo un 1500 stile libero deludente concluso al quinto posto, la nuotatrice romana si è riscattata strappando il podio. Un bellissimo quarto posto per la staffetta mista mista che conferma il grande livello di competitività della nostra squadra. Zezzeri scrive la storia invece accedendo alle finali dei 50 stile libero. Il programma integrale:

  • 100 farfalla maschili
  • 200 dorso femminili
  • 800 stile libero maschili
  • 50 stile libero maschili semifinali
  • 50 stile libero femminili semifinali
  • 4×100 mista mixed finale

#Day8 finali nuoto: Dressel da record

100 farfalla maschile

Il programma si apre con una gara fino all’ ultima bracciata. IL record man americano Caeleb Dressel strappa il record del mondo nella finale dei 100 farfalla con un tempo di 49″45. Beffa anche l’ ungherese Milak che però supera il record europeo, scrivendo la storia. Il record su questa distanza non veniva battuto dal 2009. In terza posizione lo svizzero Noè Ponti che conquista la seconda medaglia della svizzera, dopo la grande prestazione del compagno di squadra Desplanches nei misti. La classifica:

  1. Caeleb Dressel (USA) 49″45 – Record Mondiale
  2. Kristof Milak (HUN)  49″68 – Record Europeo
  3. Noé Ponti (SWZ) 50″74

200 dorso femminili

Kaylee McKeown esegue un impressionante recupero negli ultimi 50 metri, vincendo il titolo olimpico nei 200 dorso. Subito alle sue spalle la canadese Kylie Masse che domina la gara per 150 metri, crollando poi alle ultime bracciate. Un’altra australiana a chiudere il podio Emily Seebohm che con grinta e carattere è riuscita ha strappare la terza posizione alle due americane con cui ha portato avanti una lotta fino all’ ultimo centimetro. La classifica:

  1. Kaylee McKeown (AUS) 2’04″68
  2. Kylie Masse (CAN) 2’05″42
  3. Emily Seebohm (AUS) 2’06″17

#Day8 finali nuoto: Simona è bronzo

800 stile libero femminile: una Quadarella inarrestabile

Dopo la brutta prestazione 1500 sl, Simona Quadarella sembra essere tornata in se nuotato una eccellente finale dell’ 800. Una gara condotta in maniera esemplare che porta ad un grandissimo risultato per il nuoto femminile italiano. Un terzo posto che sa di qualcosa di meglio, qualcosa che in futuro potrebbe essere un punto di partenza per migliorarsi ulteriormente. Quello che c’è da dire, in barba a tutte le controprestazioni, è che Simona Quadarella è una bellissima realtà del nuoto italiano che va gelosamente preservata. Davanti a lei troviamo l’americana Katie Ledecky e l’australiana Ariarne Titmus. La classifica:

  1. Katie Ledecky (USA) 8’12″57
  2. Ariarne Titmus (AUS) 8’13″83
  3. Simona Quadarella (ITA) 8’18″35
50 stile libero semifinale maschile: impresa Zazzeri!

Impresa Zezzeri! Il velocista entra in finale con il settimo tempo nei 50 stile libero, centrando una qualificazione epocale. Un nuotatore italiano non accedeva alla finale di questa specialità da Sidney 2000, quando Lorenzo Vismara riuscì in questa immensa impresa. Come al solito con il primo crono abbiamo Caeleb Dressel che punta al suo terzo oro olimpico, mentre con il secondo e il terzo crono Florent Manaudou e poi, ex aequo, Bruno Fratus Kristian Gkolomeev.

50 stile libero semifinali femminile

Kaylee McKeon domina la gara migliorando il record olimpico puntando verso la medaglia.  Dietro di lei, la campionessa olimpica Pernille Blume  e una Sarah Sjostroem ancora fuori forma ma capace ancora di imporsi su grandi livelli. 

4×100 mista mixed: un quarto posto d’onore

Si conclude molto bene la notte delle finali con una meravigliosa staffetta mista che ha visto un quarto posto tutto italiano. I frazionisti, intervistati da Rai Sport, sembrano tutti molto soddisfatti, coscienti di non poter fare di meglio. Record italiano per la prima frazione nuotata da un eccellente Thomas Ceccon che vola letteralmente sul pelo dell’ acqua. Martinenghi, Di Liddo e Pellegrini mantengono molto bene la posizione chiudendo in quarta posizione con una dignitosissima medaglia di legno, tenendo in considerazione anche il record del mondo siglato dagli inglesi. L’Italia sfiora il podio per appena 33 centesimi. La classifica:

  1. Gran Bretagna  3’37″58 – Record del Mondo
  2. Cina 3’38″86
  3. Australia 3’38″95

#Day7 batterie nuoto: l’ incontrollabile fascino delle staffette


Quando andranno in onda le seconde finali?

Le finale andranno in onda domani notte alle 3:30.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20