Montrezl Harrell e Clint Capela
I Rockets espugnano lo Staples Center

12 partite nella notte NBA: i Rockets espugnano lo Staples, Denver torna alla vittoria, successo per i Toronto Raptors a Brooklyn, cadono Sixers e Pistons

Western Conference

NIKOLA JOKIC E JAMAL MURRAY

Sfida a distanza tra Denver Nuggets e Houston Rockets. Dopo il ko contro Golden State, e con Harden e compagni alle calcagna, la franchigia del Colorado torna al successo, dominando la sfida interna contro i San Antonio Spurs (113-85)

Ma se Denver chiama, Houston risponde. I Rockets espugnano lo Staples Center battendo nettamente i Los Angeles Clippers (103-135). Decisivi James Harden e Clint Capela. Il Barba mette a referto 31 punti, mentre Capela realizza una doppia doppia da 24 punti e 15 rimbalzi. Bene anche Chris Paul (29 punti)

Vincono nettamente anche i Portland Trail Blazers, che superano in casa i Memphis Grizzlies (116-89) e con il successo numero 50 restano in scia di Rockets e Nuggets. Ancora una grande prestazione per Enes Kanter, chiamato a sostituire Jusuf Nurkic. 21 punti e 15 rimbalzi per il turco ex Knicks

Successo esterno per gli Utah Jazz, che vincono nella tana dei Phoenix Suns (97-118), infilano la sesta vittoria consecutiva e risalgono posizioni in classifica (ora sono quinti a due vittorie dai Blazers). 29 punti per la stellina Donovan Mitchell

Eastern Conference

KAHWI LEONARD E D’ANGELO RUSSELL

I Toronto Raptors espugnano la Barclats Arena di Brooklyn, battono i Nets (105-115) e tengono vive le speranze di poter raggiungere i Bucks e prendersi il primo posto ad est. Siakam e Ibaka rubano la scena al pur ottimo Leonard (26 punti). Il primo mette a segno 28 punti e 10 rimbalzi, il secondo 23 punti e 12 rimbalzi. Bene per Brooklyn D’Angelo Russell (27 punti)

Si smuove la situazione nella zona playoff ad est. Mentre gli Orlando Magic vanno a vincere contro i Knicks (114-100) grazie ai 29 punti e 13 rimbalzi di Vucevic, gli Heat si arrendono in casa ai Boston Celtics (102-112). Orlando scavalca così Miami, e a cinque partite dalla fine della stagione regolare diventa la favorita per accaparrarsi l’ultimo posto playoff

Vincono anche i Charlotte Hornets, usciti con il successo numero 36 dallo Smoothie King Center di New Orleans (109-115). Ancora decisivo Kemba Walker, con i suoi 32 punti in 35 minuti

Cadono ad Atlanta i Philadelplhia 76ers (130-122), ed ora per Simmons e compagni il rischio è quello di rimettere in discussione il terzo posto ad est, con i Celtics che si riportano a due vittorie di distanza dai Sixers

Gli Indiana Pacers bissano il successo del 2 aprile e mandano ancora una volta ko i Detroit Pistons, questa volta in casa di Drummond e compagni (89-108). Mentre Indiana raggiunge i Celtics a 47 vittorie in stagione, a due sole lunghezze dai Sixers terzi, per i Pistons la sconfitta numero 39 significa che il posto ai playoff è di nuovo a rischio, con Charlotte e sopratutto Orlando, che sono tornate a farsi sotto prepotentemente

Le altre partite

MAXIMILIAN KLEBER E ANDREW WIGGINS

Partita combattuta quella tra Wizards e Bulls, vinta da questi ultimi per 114-115. Migliore in campo per Chicago è Walter Lemon, autore di 24 punti

Vittoria esterna per i Timberwolves sul campo dei Mavericks (108-110). Nonostante Luka Doncic piazzi una doppia doppia da 27 punti e 12 rimbalzi, Kalr Anthony Towns fa meglio, realizzando 28 punti e 13 rimbalzi, e trascinando i suoi al successo numero 35

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.