Il Monday Night di Week 14, di NFL 2020, regala touchdown ed emozioni fino all’ultimo istante di gara. In un’accesissima sfida, al Cleveland Stadium, i Baltimore Ravens si impongono, per 47-42, sui rivali dei Browns. Cleveland, al momento con lo score di 9-4, resta qualificata per i playoff. Baltimora, invece, non è ancora sicura della propria permanenza in post season, ma ha dato un segno importante per la propria candidatura alla fase successiva della stagione.

Ravens-Browns: la AFC North avrà tre squadre ai playoff?

La AFC North si è rivelata la conference più competitiva in NFC. A renderla accesissima è stata la sorprendente stagione di Cleveland, ora seconda forza della divisione. Con gli Steelers già qualificati ai playoff e Cleveland in piena corsa, ma ancora a rischio esclusione, anche Baltimora ha dato un importante segnale. La vittoria, in Week 13, contro i Cowboys e quella nel match contro Cleveland, hanno permesso a Baltimora di tornare tra le favorite, per un posto in post season.

Ravens-Browns 47-42

Nessuna delle due, tra Cleveland e Baltimora, vuole essere la grande esclusa dei playoff 2020. I Ravens vogliono i playoff per rifarsi dall’eliminazione troppo prematura, della stagione 2020. Di fronte, ci sono degli agguerriti Browns, che fino a questo momento hanno fatto un percorso eccezionale e difficilmente pensano di poter rinunciare alla post season.

Un gioco di corse

Per segnare touchdown, entrambe le formazioni si affidano soprattutto alle corse dei loro specialisti. Jackson è in piena modalità running back e si prende due dei tre rushing touchdown di Baltimora. Cleveland, si affida ai soliti Chubb e Hunt, insieme alla fiammata improvvisa di Mayfield.

Già dal primo quarto, si capisce che il match sarà molto acceso. Al rushing touchdown di Nick Chubb risponde subito Lamar Jackson, ristabilendo la parità. Nel secondo quarto, i Ravens si portano subito in vantaggio, con il touchdown pass di Jackson per Edwards. I Browns si affidano ancora a Chubb e segnano il 14-14. Prima della pausa, Baltimora torna in avanti, grazie al secondo rushing touchdown di Jackson.

Ci pensa Justin Tucker

Dopo aver chiuso il primo tempo in vantaggio per 21-14, gli ospiti provano a prendere le distanze. Al rientro dalla pausa, Edwards segna il secondo touchdown personale, della partita, e Baltimore si porta sul 28-14. Cleveland cerca di tenere il passo, con il touchdown di Hunt, ma subisce il big play della difesa dei Ravens. Bowser intercetta sul lancio di Mayfield e fa ripartire l’attacco di Baltimora dalla goal line di Cleveland. Jackson e compagni sfruttano l’occasione e Dobbins segna il 34-20.

I padroni di casa cercano di ritornare subito in partita. Il touchdown di Higgins accorcia le distanze e, poi, ci pensa Mayfield a riportare Cleveland in vantaggio, con un rushing touchdown. La partita ha ancora molto da dire. Brown riceve nella end zone di Cleveland e riporta i Ravens in vantaggio, ma i padroni di casa pareggiano i conti con Hunt. Sul 42-42, con ancora 50 secondi da giocare, la palla è per Baltimora. L’ultimo sforzo, dell’attacco guidato da Jackson, porta i Ravens in field gol range. Baltimore si affida al suo kicker Justin Tucker, che non sbaglia il calcio di 55 yard e manda i suoi in vantaggio, a due secondi dalla fine.

Justin Tucker decisivo in Ravens-Browns

La partita è virtualmente chiusa e, negli ultimi istanti, Cleveland subisce anche un safety, che fissa il punteggio finale sul 47-42, in favore dei Ravens.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20