gp brno europa portogallo johann zarco austria stiria fp3 motogp fp2
Dal profilo Twitter ufficiale della MotoGP

Andiamo a vedere insieme cosa hanno detto i migliori 3 piloti del sabato al parco chiuso nel post qualifiche del GP di Germania. Il consueto appuntamento con i microfoni al parco chiuso oggi ha visto protagonisti Zarco, Quartararo e Aleix Espargaro.

Post qualifiche del GP della Germania: le dichiarazioni

Cala il sipario sul sabato tedesco al Sachsenring dopo una qualifica costellata di colpi di scena a causa delle tante cadute. Un po’ a sorpresa forse davanti a tutti è riuscito a spuntarla Johann Zarco, il pilota Pramac in lotta con i compagni di Ducati e Fabio Quartararo per il campionato. La pole di oggi è un buon viatico per cercare di recuperare qualche altro punticino domani in gara al connazionale della Yamaha. Quartararo ha visto interrompersi la striscia di 5 pole consecutive ma il secondo posto odierno non è assolutamente da buttare. Dopo i fatti della tuta a Barcellona domani ritornerà in pista volenteroso di recuperare i punti lasciati per strada. Al terzo posto uno storico Aleix Espargaro con Aprilia. Si perché la casa di Noale non vedeva partire una propria moto in prima fila dal lontano 2000. Il lavoro duro e intenso portato avanti da tutti gli addetti ai lavori di Aprilia sta ripagando lo sforzo. L’obbiettivo di domani resta una buona gara e perché no, provare a salire sul podio. Ma cosa ne pensano i 3 piloti del risultato di oggi?

Zarco

“Sono contentissimo! Questa è una pista davvero difficile. Abbiamo lavorato tanto con il team e siamo stati bravi. Poi in gara sarà più complicato perché quando la gomma cala andiamo un po’ in difficoltà. Per questo sarà importante partire davanti domani e sono davvero davvero contento. Ho fatto un buon giro, ho sfruttato al meglio la gomma da subito. Ho provato a fare un altro giro ma forse in curva 5 ho piegato troppo e sono caduto. Non mi sono fatto niente, quindi tutto bene”.


Johann Zarco firma la pole al Sachsenring


Quartararo

“Questo weekend non ci siamo sentiti proprio al massimo. Il time attack è stato un grande giro ma in generale siamo un po’ in difficolta in questa pista. Comunque l’obbiettivo era la prima fila e siamo lì”.

Espargaro

“Sono molto contento. È solo sabato però con il livello attuale della MotoGP dobbiamo essere veramente contenti. Dietro le quinte ci sono tante persone che lavorano su questa moto da 5 anni, vederli così contenti è un onore per me. Il livello di piloti e moto è veramente altissimo ormai ed essere in prima fila non può che farci davvero felici”.


I risultati e i tempi delle qualifiche

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20