Arsenal-Valencia 3-1! I Gunners rimontano in casa.

L'Arsenal batte 3-1 il Valencia all'Emirates Stadium di Londra.
L’Arsenal batte 3-1 il Valencia all’Emirates Stadium di Londra

Ieri sera all’Emirates Stadium di Londra è andata in scena la semi finale di andata di Europa League Arsenal-Valencia. I padroni di casa partivano leggermente favoriti e in campo hanno dimostrato di esserlo portando a casa un successo molto importante, in vista della gara di ritorno al Mestalla di Valencia. I ragazzi di Marcelino hanno comunque dimostrato di potersela giocare, passando in vantaggio e costringendo i Gunners a tirare fuori tutte le loro qualità per ribaltare la partita.

FORMAZIONI E VOTI:

ARSENAL (3-4-1-2): Cech 6.5; Sokratis 6, Koscielny 6.5 (37′ st Monreal sv), Mustafi 6.5; Maitland-Niles 6, Guendouzi 6.5 (14′ st Torreira 6.5), Xhaka 6.5, Kolasinac 7; Ozil 5.5 (30′ st Mkhitaryan 6); Aubameyang 7.5, Lacazette 7.5.

In panchina: Leno, Elneny, Iwobi, Nketiah.

Allenatore: Emery 6.5.

VALENCIA (3-5-2): Neto 5.5; Paulista 6, Garay 5.5, Roncaglia 5.5; Piccini 5.5, Diakhaby 6.5, Carlos Soler 5.5 (26′ st Wass 6), Parejo 5.5, Gayà 6; Rodrigo 6.5 (43′ st Santi Mina sv), Guedes 5.5 (26′ st Gameiro 6).

In panchina: Domenech, Lato, Torres, Ruben Sobrino.

Allenatore: Marcelino 6.

LA PARTITA:
PRIMO TEMPO:

Il Valencia ospite parte meglio dell’Arsenal e dopo aver sfiorato il vantaggio al 9° con Garay, si porta sullo 0-1 all’11°. Angolo battuto dal capitano degli Spagnoli Parejo, testa di Rodrigo che fa da sponda per Diakhaby che in mezzo ai difensori avversari riesce a svettare e ad infilare la palla in rete da due passi. Gelato l’Emirates! Valencia avanti a sorpresa!

Diakhaby, subito dopo la rete messa a segno che ha portato in vantaggio i suoi.
Diakhaby, subito dopo la rete messa a segno che ha portato in vantaggio i suoi

L’Arsenal è frastornato dall’inizio degli avversari e al 15° Parejo con una gran botta va vicino al raddoppio ma Cech respinge molto bene il pallone; la sfera arriva a Maitland-Niles che appoggia di testa al proprio portiere, ma lo fa troppo debolmente regalando una grande occasione a Rodrigo che anticipando Cech non riesce a colpire bene la sfera che termina alta sopra la traversa.

Al 18° però i Gunners rialzano la testa e trovano il pari! Lacazette lavora un ottimo pallone a metà campo e innesca con un lungo passaggio filtrante Aubameyang che si inserisce con la sua grande velocità nella difesa avversaria. L’attaccante Gabonese dell’Arsenal arrivato in area sterza sul destro e avendo la porta coperta da due difensori avversari scarica all’indietro per l’accorrente Lacazette; il Francese chiude il larghissimo triangolo col compagno siglando col mancino la rete dell’1-1 a porta sguarnita.

Lacazette corre ad esultare ringraziando il compagno di reparto per l'ottimo assist.
Lacazette corre ad esultare ringraziando il compagno di reparto per l’ottimo assist

I ragazzi di Emery ora sentono di nuovo la fiducia del loro pubblico e sull’onda dell’entusiasmo trovano poco dopo il vantaggio! Al 26° cross dalla sinistra di Xhaka per Lacazette che incorna di testa verso la porta avversaria; Neto arriva sulla sfera ma non riesce a respingerla bene e la palla si infila così in rete dopo aver toccato il palo. L’Arsenal ha ribaltato la partita: è 2-1 a Londra!

Il colpo di testa con cui Lacazette ha portato in vantaggio l'Arsenal.
Il colpo di testa con cui Lacazette ha portato in vantaggio l’Arsenal

Ancora Arsenal, con uno scatenato Lacazette e con Aubameyang, vicino al goal nel finale di tempo, ma la prima frazione di gara si chiude sul punteggio di 2-1 per i padroni di casa, dopo l’iniziale vantaggio ospite. Gara molto spettacolare e intensa!

SECONDO TEMPO:

Nella ripresa l’Arsenal cerca con insistenza la terza rete, ben conscio del fatto che il goal segnato in trasferta dal Valencia potrà essere molto importante nella gara di ritorno. Al 67° ancora Lacazette ha un’occasione clamorosa, calciando due volte da dentro l’area di rigore avversaria, ma trovando in entrambe le occasioni un super Neto sulla sua strada a salvare il Valencia dal tracollo.

Gli ospiti ci provano al 73° con Parejo che inventa per Gameiro, chiuso però molto bene da una splendida uscita bassa dell’esperto portiere dell’Arsenal Peter Cech.

Quando il ritmo sembra essere calato e le due squadre sembrano accontentarsi del risultato ecco che i Gunners siglano la terza rete della loro partita, fondamentale per il discorso qualificazione! Al 91° minuto di gioco, nel corso del primo dei quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro, il solito Alexandre Lacazette calcia fortissimo a giro dal limite; ancora una volta Neto è molto attento e respinge il pallone che però arriva a Kolasinac. Il terzino dei Gunners crossa prontamente in area e riesce a raggiungere Aubameyang appostato sul secondo palo; l’attaccante scarica in porta un destro fortissimo e da due passi batte il portiere del Valencia per il 3-1 finale che chiude la partita.

Aubameyang insacca in rete il pallone del 3-1.
Aubameyang insacca in rete il pallone del 3-1

L’Arsenal dunque ribalta completamente la partita e andrà a giocare al Mestalla con due goal di vantaggio come eredità dopo questa gara di andata. Il Valencia dopo l’ottimo inizio è calato sotto i colpi di un Arsenal determinatissimo e concentrato. Gli Spagnoli tornano comunque a casa con un goal segnato che può essere fondamentale per il match di ritorno tra le mura amiche.

Qualificazione ancora apertissima, ma con l’Arsenal che ancora una volta ha dimostrato di essere una tra le più forti squadre in Europa.

TABELLINO:

RISULTATO: Arsenal-Valencia 3-1.

MARCATORI: 11° Diakhaby (V), 18° Lacazette (A), 26° Lacazette(A), 91° Aubameyang (A).


AMMONITI: Diakhaby (V), Parejo (V).

Per analizzare le gare e i pre-partita precedenti delle due squadre consultare i seguenti articoli:

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.