Saul 'Canelo' Alvarez

Saul Alvarez, annunciato il prossimo combattimento per il fuoriclasse messicano, campione in quattro pesi differenti, contro il britannico Callum ”Mundo” Smith. Si svolgerà il prossimo 19 dicembre negli Stati Uniti, con sede ancora da confermare. Il pugile nativo di Guadalajara lo annuncia ieri sera tramite una diretta Instagram comparso assieme al suo allenatore. Adesso anche manager, Eddy Reynoso: resta ancora da definire la sede dell’incontro, che sarà sicuramente nello Stato del Texas.

Saul ”Canelo” Alvarez, annunciato il prossimo combattimento per il fuoriclasse messicano, campione in quattro pesi differenti, contro il britannico Callum ”Mundo” Smith. Si svolgerà il prossimo 19 dicembre negli Stati Uniti, sede da definire. Il messicano Alvarez è visto come uno dei migliori lottatori della boxe, mantenendosi fin ora campione di ben quattro pesi e divisioni diverse. Liverpudlian Smith, 30 anni, è imbattuto in 27 incontri, difendendo il suo titolo mondiale due volte da quando l’ha vinto da George Groves nel 2018.

Saul Alvarez: Detentore di titoli in più divisioni?

Saul ”Canelo” Alvarez detiene tuttora la forma ”regolare” della cintura WBA dei pesi supermedi di Smith e detiene due cinture ai pesi medi. Sarà un primo incontro in più di un anno per il 30enne Alvarez, perdente solamente una volta in cinquantasei incontri. Le parole di del pugile sono: ”Sono molto felice di tornare sul ring e continuare a fare la storia. Sono motivato a continuare ad essere il migliore e non vedo l’ora di combattere Callum Smith, che è uno dei migliori a 168 libbre”. Alvarez in passato ha battuto il fratello di Smith, Liam.

La confessione di Smith

”Ho desiderato fin da subito una grande lotta, da quando è divenuto campione del mondo. Quindi sono contento che in questi momenti, così difficili, possiamo consegnare ai tifosi una lotta tra i migliori della divisione”, confessa Smith. ”Credo davvero che lo batterò e dimostrerò che 168 libbre è la mia divisione”. Smith cercherà di difendere per la terza volta il titolo WBA ”Super” dei supermedi, conquistato contro George Groves nel 2018 e difeso successivamente dall’assalto di Hassan N’Dam N’Jikam e John Rider, quest’ultimo affrontato lo scorso 23 novembre.


Katie Taylor: Questa notte non c’è spazio per gli errori


MMA Sergey Kharitonov: Ferito per un debito


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20