Credit: UFC on Twitter

UFC on ABC 1 è stato un evento che non dimenticheremo facilmente. E’ stata la serata di Alessio Di Chirico e delle più autentiche arti marziali italiane. Un KO il suo, da copertina. Ma è stata anche la serata di un Max Holloway fenomenale che ha provato con i fatti, di essere il più grande striker attivo in UFC. Invece, nel co main event Carlos Condit mostra quanto abbia ancora da offrire a questo sport con una vittoria stupenda su Matt Brown.

Inoltre, durante la diretta Dana White ha anche rivelato come è andato il suo incontro con Khabib Nurmagomedov. Il dagestano vuole attendere ancora questa settimana, per decidere poi, se lasciare vacante la cintura o combattere ancora un’ultima volta. Charles Oliveira lo ha impressionato, ma Khabib vuole vedere cosa accadrà a UFC 257. Se succederà qualcosa di incredibile, qualcosa che lo stimolerà, l’aquila ha promesso, tornerà a combattere.

L’incredibile tanto surreale momento quando Max Holloway nel pieno della fight si è rivolto ai commentatori gridando “Sono il più grande boxer in UFC!”

Max Holloway il più grande striker mai visto in UFC?

Quando si è di fronte ad una tale espressione di onnipotenza, non si può altro che chiedersi come Max Holloway non sia l’attuale campione dei pesi piuma. Calvin Kattar, uno dei migliori boxer nella UFC, è sembrato inerme, nei confronti di un Holloway, spiritato. Troppo veloce, troppo efficace. Semplicemente sublime, un altro livello, un’altra tecnica, un altro universo.

Holloway è partito sin da subito come un razzo, sono bastati pochi minuti per iniziare il suo personalissimo show. Max non ha temporeggiato, ha iniziato a portare una serie quasi infinita di combinazioni, in cui ha utilizzato ogni singola parte legale del suo corpo. Kattar non si aspettava un inizio del genere, nessuno se lo aspettava, e questo ha tremendamente influito su tutto il resto della fight.

Incredibile come Calvin Kattar sia riuscito a rimanere nel match

Già dopo la metà del secondo round l’incontro sembrava concluso. Un volume pazzesco di colpi, una valanga inarrestabile. Calvin ha incassato di tutto provando in alcuni casi a reagire. Max era in the zone, in trance agonistica. Nonostante qualche pesante colpo subito Holloway non si è mai fermato offrendo una varietà pugilistica senza precedenti in un ottagono, mescolando svariate tecniche marziali, guidato da un istinto tanto ispirato, quanto spietato. Vince per decisione unanime, con un punteggio che non lascia davvero spazio a dubbi. Max è un raro campione.

UFC on ABC 1 - Alessio Di Chirico
Tutte le emozioni di Alessio Di Chirico esplodono dopo la vittoria Credit: UFC on Europe

UFC on ABC 1 – Tutti risultati

Alessio Di Chirico sciocca il mondo!

Dire che la nostra redazione non abbia esultato, di fronte allo spettacolare KO di Alessio Di Chirico sarebbe spudoratamente mentire. Joaquin Buckley era strafavorito dai bookmakers, dagli analisti e lo scrivo con amarezza, da molti molti nostri connazionali. Ma avevamo visto quanto Alessio nei giorni scorsi fosse concentrato, fosse su un altro pianeta. Anche durante la cerimonia del peso nonostante gli atteggiamenti di Buckley, Di Chirico aveva dimostrato di avere un focus mai visto in precedenza.

Ecco il KO di Alessio Di Chirico

Questa sua concentrazione si è notata in ogni suo calcolato movimento durante la fight. Ha gestito le distanze, con dei calci di diverso tipo, impedendo le rapide ed esplosive avanzate del suo avversario. Lo ha colto un paio di volte con colpi di rimessa, gli ha lasciato credere di essere in controllo. Fino a quando la trappola è scattata e con un calcio spettacolare coglie completamente impreparato Joaquin colpendolo in pieno alla testa. Alessio compie così un KO sensazionale nel momento più importante e decisivo della sua carriera, portandosi anche a casa il bonus per la Performance of the Night.

Il KO di Jingliang Li premiato come POTN

Il resto della main card

Nel co main event tutto come da copione, due leggende della UFC che si affrontano senza troppe strategie. Il risultato è un combattimento bellissimo dove si è vista tutta la classe di un ex campione dei pesi welter come Carlos Condit. Matt Brown ha avuto grande cuore e la solita rabbia agonistica, ma non è stato abbastanza. Condit è di un altro livello ed alcune soluzioni tecniche mostrate sono state assolutamente sensazionali.

L’artista marziale cinese Jingliang Li, trova un jolly, riuscendo a mettere KO con un gancio sinistro Santiago Ponzinibbio. Jingliang dopo una lunga fase di studio, prende le misure al temibilissimo jab di Santiago, lo manda completamente a vuoto e colpisce di rimessa in modo micidiale. I suoi head movements sono stati davvero la chiave della sua vittoria e la sua capacità di prendersi rischi ha pagato, anche questa volta.

Punahele Soriano abbatte Dusko Todorovic con un TKO potente e preciso, il primo del 2021. Dopo aver messo knockdown Dusko in un paio di occasioni, Soriano ha alzato nuovamente il volume facendo crollare il serbo nuovamente. L’arbitro decide così di fermare l’incontro a pochi secondi dal termine del primo round, nonostante Todorovic, non sembrasse del tutto fuori dai giochi.

Una battaglia raramente vista tra due pesi massimi, quella tra Justin Tafa e Carlos Felipe

I preliminari

Nei preliminari non ci sono stati ne KO ne sottomissioni, ma un paio di incontri hanno decisamente brillato. Quello tra Carlos Felipe e Justin Tafa era il più atteso e ha mantenuto tutte le promesse. Due pesi massimi, con due menti di ferro, che si sono sfidati a viso aperto. Non molti tecnicismi, ma tantissima determinazione. Vince Carlos Felipe grazie ad una decisione non unanime, per merito di una maggiore efficacia nei colpi, anche se per alcuni anche Tafa avrebbe potuto vincere.

L’altro match capace di intrattenere il pubblico finalmente presente nella Etihad Arena è stato quello tra Ramazan Emeev e David Zawada. Una sfida dal grande equilibrio e dai ritmi davvero alti. Emeev vince ai punti attraverso una decisione non unanime e principalmente grazie al suo wrestling. Ma dall’altra parte Zawada ha davvero dimostrato di essere un atleta che non si da mai per vinto.

Ramazan Emeev e David Zawada hanno dato vita ad un incontro di grande intensità

UFC on ABC 1 – La card completa

UFC on ABC 1 – Main Card

  • Max Holloway sconfigge Calvin Kattar via decisione unanime (50-43, 50-43, 50-42 – pesi piuma)
  • Carlos Condit sconfigge Matt Brown via decisione unanime (30-27, 30-27, 30-27 – pesi welter)
  • Jingliang Li sconfigge Santiago Ponzinibbio via KO (primo round – pesi welter)
  • Alessio Di Chirico sconfigge Joaquin Buckley via KO (primo round – pesi medi)
  • Punahele Soriano sconfigge Dusko Todorovic via TKO (primo round – pesi medi)

UFC on ABC 1 – Preliminari

  • Joselyne Edwards sconfigge Yanan Wu via decisione unanime (30-27, 30-27, 29-28 – pesi gallo)
  • Carlos Felipe sconfigge Justin Tafa via decisione non unanime (29-28, 28-29, 29-28 – pesi massimi)
  • Ramazan Emeev sconfigge David Zawada via decisione non unanime (28-29, 29-28, 29-28 – pesi welter)
  • Vanessa Melo sconfigge Sarah Moras via decisione unanime (30-27, 29-28, 29-28 – pesi gallo)
  • Austin Lingo sconfigge Jacob Kilburn via decisione unanime (30-26, 30-26, 30-27 – pesi piuma)

Bonus:


UFC News: tutte le ultime news

Alessio Di Chirico: “Sbagliato confrontarmi con Marvin”

George St-Pierre: “Il vero GOAT è Royce Gracie!”


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20