Mancano meno di 24 ore a quella che si prospetta essere la semifinale più emozionante di questa prima edizione della Nations League. L’Olanda di Ronald Koeman e l’Inghilterra di Gareth Southgate si sfideranno, per un posto in finale, all’Estadio D, Alfonso Henriques di Guimaraes. La gara sarà a eliminazione diretta e la vincitrice sfiderà, in finale, la vincente tra Portogallo, prima classificata nel girone dell’Italia, e la Svizzera, che, nell’ultima partita, ha superato in classifica il favorito Belgio.

La semifinale di Nations League tra Olanda e Inghilterra

L’Inghilterra è in un momento calcistico esaltante. Le finali delle coppe europee hanno visto affrontarsi quattro squadre militanti in Premier League, riportando il calcio inglese ai vertici. Southgate può anche tirare un sospiro di sollievo per aver recuperato Harry Kane, a cui sembra voler affidare il peso dell’attacco, dal primo minuto, affiancandogli Rashford e Sterling, campione di Premier League con il suo City e autore di un’altra grande stagione.

Il CT dei Tre Leoni non sembra preoccuparsi della condizione fisica dei giocatori che hanno disputato le finali di coppa. Tra i protagonisti della partita di Madrid, infatti, non c’è solo Kane, dall’inizio, ma anche Dier, Henderson e Alli. Riposeranno, invece, i due terzini della serata del Wanda Metropolitano, Alexander-Arnold e Rose. Al terzino dei Reds, l’allenatore ha preferito Walker, mentre al posto del numero tre del Tottenham giocherà Chilwell. Il favorito a proteggere la porta sembra essere ancora Jordan Pickford, già presente al Mondiale russo. A difenderlo, in posizione di difensore centrale, ci saranno Harry Maguire, del Leicester City, e Michael Keane, dell’Everton.

Lo stemma, coi tre leoni, della nazionale inglese

Non ha partecipato all’ultima edizione della Coppa del Mondo, invece, l’Olanda, che, nel girone di Nations League, ha sicuramente dimostrato il valore della sua rosa. Le incredibili prestazioni contro i vice campioni mondiali della Germania e i campioni uscenti della Francia, hanno portato la squadra di Koeman a battersi per un posto in finale. Gli Orange vantano un gruppo ricco di giovani talentuosi, su tutti il capitano dell’Ajax De Ligt, corteggiato dai top club europei e ormai pilastro della difesa della nazionale. Al suo fianco, ci sarà il fresco vincitore della Champions League Virgil Van Dijk, protagonista di un campionato giocato ad altissimi livelli. Basta vedere le sue statistiche sui dribbling subiti in questa stagione (zero), per capire che gli attaccanti inglesi non avranno vita facile.

A centrocampo, ci sarà l’altro olandese del Liverpool, Wijnaldum, eroe, insieme a Origi, della semifinale di ritorno col Barcellona. Vicino a Wijnaldum ci saranno il giovane De Jong, che ha stregato il Mondo e, soprattutto, il Barcellona, con la sua visione di gioco e le sue giocate, e l’atalantino De Roon. L’attacco sarà composto da Bergwin, Depay e Babel. A completare la linea di difesa ci saranno, a destra, il veterano Daley Blind e, sulla corsia di sinistra, il giovane talento del PSV Dumfries. In porta ci sarà Cillessen.

Lo stemma della nazionale olandese

PROBABILI FORMAZIONI

OLANDA 4-3-3

Cillessen

Dumfries, De Ligt, Van Dijk, Blind

De Roon, Wijnaldum, De Jong

Babel, Depay, Bergwin

INGHILTERRA 4-3-3

Pickford

Chilwell, Keane, Maguire, Walker

Alli, Henderson, Dier

Rashford, Kane, Sterling

Vedi anche:

Lo spot ‘Dream Further’ della Nike, per la FIFA Women’s World Cup


Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.