Dopo due settimane intense si è chiuso il turno di Coppa Italia, gli ottavi di finale. Questo turno è stato caratterizzato dalle vittorie casalinghe; ce lo si poteva aspettare, visto che in questa competizione è previsto che a giocare in casa gli ottavi siano le teste di serie.

GLI OTTAVI DI FINALE:

TORINO-GENOA 1-1 (6-4 dcr): 14° Favilli (G), 23° De Silvestri (T).

Il primo ottavo di finale si è giocato all’Olimpico di Torino giovedì scorso, il 9 gennaio. Gli ospiti si erano portati avanti con Favilli al 14°, ma i granata dopo pochi minuti hanno pareggiato al 23° con De Silvestri. Dopo 90 minuti sostanzialmente equilibrati le due squadre sono arrivate a tempi supplementari. Durante il primo tempo Meité è stato espulso, tra le polemiche dei padroni di casa, lasciando il Torino in 10.

L'esultanza dei calciatori granata dopo la lotteria dei calci di rigore; Coppa Italia, gli ottavi di finale.

Le due squadre stremate sono arrivate ai calci di rigore, con Sirigu che ha parato il rigore a Radovanovic e Berenguer che ha poi segnato il gol decisivo, regalando il passaggio del turno ai granata.

NAPOLI-PERUGIA 2-0: 26° rig., 38° rig. Insigne (N).

Nel secondo ottavo, dopo aver perso le prime due gare del 2020, contro Inter e Lazio, il Napoli ha ritrovato la vittoria, che può far ritrovare un po’ di entusiasmo al gruppo.

Lorenzo Insigne porta il Napoli ai quarti di Coppa Italia con la sua doppietta su calcio di rigore.

A decidere la sfida è stato il capitano azzurro Lorenzo Insigne, autore di una doppietta dal dischetto nel corso dei primi 45 minuti.

Da segnalare l’errore di Iemmello, sempre dagli 11 metri, nel recupero della prima frazione di gioco, per il Perugia che avrebbe potuto riaprire la gara.

LAZIO-CREMONESE 4-0: 10° Patric (L), 26° Parolo (L), 58° rig. Immobile (L), 89° Bastos (L).

I biancocelesti di Simone Inzaghi dopo aver superato il record di vittorie consecutive della Lazio di Eriksen continuano ad andare avanti come un rullo compressore. Infatti anche in questo turno di Coppa Italia, gli ottavi di finale contro la Cremonese, sono usciti dal campo con un successo.

Tutto facile per la Lazio contro la Cremonese, con Patric e Parolo che portano avanti di due i padroni di casa già nel primo tempo.

La gara dell’Olimpico infatti non ha avuto storia, con la Lazio che ha chiuso avanti di due gol il primo tempo, con le reti di Patric e Parolo.

Nella ripresa il solito Immobile e Bastos hanno fissato il punteggio sul 4-0 definitivo.

INTER-CAGLIARI 4-1: 1°, 49° Lukaku (I),22° B. Valero (I), 73° Oliva (C), 81° Ranocchia (I).

Passeggiata anche per l’Inter che nel suo match di Coppa Italia, gli ottavi di finale contro il Cagliari, ha vinto agevolmente. Gli ospiti, dopo aver sorpreso nella prima metà di stagione, nell’ultimo periodo sembrano essersi persi ed essere tornati sul pianeta Terra dopo aver volato per qualche mese.

Lukaku ancora decisivo per l'Inter con una doppietta in questo turno di Coppa Italia, gli ottavi di FInale.

Infatti a San Siro l’Inter non ha impiegato nemmeno 30 secondi per portarsi avanti, col bomber Lukaku sempre più implacabile e decisivo.

Il Cagliari, tramortito da questa partenza, non è mai entrato in partita ed i nerazzurri hanno agevolmente dilagato, fino al 4-1 finale.

FIORENTINA-ATALANTA 2-1: 11° Cutrone (F), 67° Ilicic (A), 84° Lirola (F).

Il mercoledì di Coppa Italia si è aperto con una sorpresa, l’unica, degli ottavi di finale; infatti nel match del Franchi i padroni di casa della Fiorentina sono riusciti ad eliminare l’Atalanta di Gasperini.

Patrick Cutrone subito in gol all'esordio con la maglia della Fiorentina; Coppa Italia, gli ottavi di finale.

Sono bastati a malapena 11 minuti a Patrick Cutrone per timbrare il primo gol con la nuova maglia al rientro in Italia dopo l’avventura, durava nemmeno sei mesi, in Inghilterra al Wolverhampton.

Dopo aver subito il gol avversario i bergamaschi hanno reagito e nella ripresa è arrivato il pari del solito Ilicic. La gara sembrava indirizzarsi a favore degli ospiti dopo l’espulsione di Pezzella al 70°; ma la Fiorentina con Biraghi è riuscita clamorosamente a riportarsi in vantaggio in 10 contro 11 e a passare il turno.

MILAN-SPAL 3-0: 20° Piatek (M), 44° Castillejo (M), 66° Hernandez (M).

Nel match delle 18 di ieri il Milan, che con l’effetto Ibra sta tornando a fare risultati, ha regolato 3-0 la Spal di Semplici.

Torna finalmente a sparare il pistolero Piatek, che ha aperto le marcature nel match di San Siro; Coppa Italia, gli ottavi di finale.

Nel match di San Siro il Milan, senza troppa fatica, ha chiuso la prima frazione di gioco avanti di 2, con il ritorno al gol di Piatek e Castillejo.

Nella ripresa un sempre devastante Theo Hernandez ha chiuso definitivamente la partita.

JUVENTUS-UDINESE 4-0: 16° Higuain (J), 26° rig. e 58° Dybala (J), 61° rig. D. Costa (J).

Nel match dell’Allianz Stadium è festa grande per la Juventus, che strapazza l’Udinese e gli rifila una sonora lezione di gioco. Gli ingranaggi della macchina di Sarri sembrano finalmente girare alla grande e in questo ottavo si è vista davvero una grande Juve!

Dybala e Higuain con gol e grandi giocato regalano vittoria e spettacolo alla Juventus all'Allianz Stadium; Coppa Italia, gli ottavi di finale.

L’intesa tra Dybala e Higuain ha regalato spettacolo e gol e dopo nemmeno mezz’ora con un gol a testa i due argentini hanno indirizzato la gara verso i bianconeri di Torino.

Nella ripresa ancora una perla di Dybala porta il risultato sul 3-0. Al 61° lo stesso numero 10 bianconero con un gesto di grande altruismo lascia calciare il rigore a Douglas Costa; il brasiliano ritrova così il gol e può tornare definitivamente a sorridere dopo il lungo infortunio di quest’inverno.

PARMA-ROMA: 49° e 76° rig. Pellegrini (R).

Nell’ultimo incontro degli ottavi di finale, al Tardini di Parma, è arrivata l’unica vittoria esterna di questo turno di Coppa Italia. Gli emiliani infatti sono stati sconfitti da un’ottima Roma che torna a vincere e a giocare bene. Nel Parma il turnover offensivo sicuramente non ha giocato e le manovre offensive sono state fermate agevolmente dall’attenta difesa romanista.

Pellegrini, con una bella doppietta, porta la Roma ai quarti di finale di Coppa Italia.

Decisiva per i capitolini la bella doppietta di Pellegrini, sempre più leader del centrocampo e della squadra giallorossa.

CALENDARIO DEI QUARTI DI FINALE:

21/01: Napoli-Lazio

22/01: Juventus-Roma

28/01: Torino-Milan

29/01: Inter-Fiorentina.

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.