La FIFA World Women Cup 2019 si sta disputando in Francia.
La FIFA World Women Cup 2019 si sta disputando in Francia

Questo pomeriggio alle 15.00 è andata in scena Giappone-Scozia, partita valida per la seconda giornata del Gruppo D della FWWC di Francia 2019.

La Scozia arriva da una sconfitta nel “derby” della prima giornata contro l’Inghilterra; le Scozzesi hanno pagato un brutto primo tempo, chiuso sotto per 2-0, e a nulla è valso il buon secondo tempo e la rete segnata di Emslie è servita solamente a dimezzare lo svantaggio.

Il Giappone d’altro canto è uscito con un solo punto, nonostante i bookmakers davano le Nipponiche nettamente favorite per la vittoria, dal match contro l’Argentina. La partita si è infatti conclusa sulla 0-0 lasciando l’amaro in bocca alle giocatrice Asiatiche che oggi sicuramente entreranno in campo con il dente avvelenato, alla ricerca dei 3 punti.

FORMAZIONI:

Giappone (4-4-2): Yamashita; Shimizu, Kumagai, Ichise, Sameshima; Nakajima, Miura, Sugita, Endo (67° Kobayashi); Sugasawa, Iwabuchi (82° Hasegawa). CT Takakura.

Scozia (4-4-2): Alexander; Smith, Corsie, Beattie, Lauder; Evans (85° Brown), Little, Weir, Arnot (60° Emslie); Cuthbert, Ross (76° Clelland). CT Kerr.

LA PARTITA:
PRIMO TEMPO:

Il Giappone è favorito e vuole assolutamente vincere, dopo il pareggio d’apertura ora le Nipponiche non possono più steccare. Al 7° prima occasione della partita, di marca Giapponese; la numero 7 Nakajima si coordina al volo ma colpisce in maniera troppo debole per impensierire il portiere avversario. Il Giappone continua ad attaccare e dopo un paio di tentativi a salve arriva il vantaggio: al 23° conclusione improvvisa di Iwabuchi, una delle giocatrici più esperte della Nazionale Giapponese, che trova impreparata Alexander, portiere della Scozia, e sigla la rete del vantaggio! Giappone-Scozia 1-0!

La bella conclusione di Iwabuchi porta in vantaggio le Asiatiche: Giappone-Scozia 1-0.
La bella conclusione di Iwabuchi porta in vantaggio le Asiatiche: Giappone-Scozia 1-0

La Scozia, come contro l’Inghilterra, non gioca nel primo tempo e viene presa a pallonate dal Giappone che dopo la rete del vantaggio gioca con fiducia e entusiasmo alle stelle! E così arriva anche il raddoppio per le Nipponiche! Al 35° infatti tocco ingenuo su Sugazawa e l’arbitro fischia subito il contatto concedendo, dopo aver controllato il VAR, il rigore al Giappone. La stessa numero 9 Giapponese dagli undici metri spiazza con freddezza il portiere Scozzese e sigla la seconda rete per la sua squadra: Giappone-Scozia 2-0.

La Giapponese Sugasawa non sbaglia dagli 11 metri: Giappone-Scozia 2-0.
La Giapponese Sugasawa non sbaglia dagli 11 metri: Giappone-Scozia 2-0

Ancora una volta dunque la Scozia va all’intervallo dopo una prestazione mediocre e soprattutto con ben due reti da recuperare, impresa per nulla semplice vista la qualità e la determinazione che il Giappone ha messo in campo nei primi 45 minuti, legittimando ampiamente il vantaggio.

SECONDO TEMPO:

A inizio ripresa le Asiatiche riprendono da dove avevano concluso il primo tempo, continuando il loro dominio; Alexander si deve superare in più occasioni per evitare che arrivi che la terza rete delle avversarie.

La superiorità delle Giapponesi sembra netta, ma dal 70° in poi scatta qualcosa nelle gambe delle ragazze di CT Kerr, che come successo nella partita contro l’Inghilterra cercano di reagire e di riportarsi in partita, perché una sconfitta anche oggi potrebbe voler dire eliminazione.

Al 78° proteste vibranti per un tocco sul tallone in area ai danni di una giocatrice Scozzese; il tocco sembra esserci, ma per l’arbitro non ci sono gli estremi per il calcio di rigore. Un minuto dopo la Scozia va vicinissima al goal! La sfera arriva sui piedi di Cuthbert che da pochi passi non riesce però a trasformare una grandissima occasione in goal, centrando in pieno il palo e salvando le avversarie che ora stanno davvero soffrendo la reazione avversaria.

All’83° le Scozzesi reclamano per un tocco di mano in area, che effettivamente sembra esserci, ma ancora una volta il direttore di gara lascia proseguire, acutizzando le proteste della Scozia che meriterebbe il goal della bandiera. Rete che finalmente arriva, anche se un po’ tardi, al minuto 87. Conclusione magnifica di Clelland, centrocampista classe 1993 della Fiorentina entrata nella ripresa, che dai 20 metri col sinistro mette il pallone all’angolino, riaprendo le speranze di rimonta della Scozia!

Nei due soli minuti di recupero concessi dall’arbitro le Giapponesi riescono però a resistere, portandosi a casa 3 punti fondamentali che le avvicinano decisamente agli ottavi di finale, e che, con un successo questa sera dell’Inghilterra contro l’Argentina, potrebbero voler automaticamente dire qualificazione per le calciatrici del Sol Levante. Sconfitta numero 2 in due gare per la Scozia, con lo stesso copione messo in mostra dalle Europee: primo tempo di grande difficoltà in entrambe le partite che ha visto per due volte le Scozzesi andare all’intervallo sotto di due reti, prima di trasformarsi nei secondi tempi alla ricerca disperata della rimonta, terminata in entrambi i casi a metà, con una sola rete siglata in ambedue le partite che non è servita a portare a casa dei punti. Doppia sconfitta che probabilmente vuol dire eliminazione per la Scozia che ora deve solo pensare a battere l’Argentina nella prossima partita per cercare di arrivare terza e ottenere comunque la qualificazione se dovesse risultare tra le migliori 4 terze dei 6 gironi del Mondiale.

La grande delusione delle ragazze Scozzesi, incappate quest'oggi nella seconda sconfitta in due partite di questo Mondiale femminile di Francia 2019.
La grande delusione delle ragazze Scozzesi, incappate quest’oggi nella seconda sconfitta in due partite di questo Mondiale femminile di Francia 2019
TABELLINO:

Risultato: Giappone-Scozia 2-1.

Marcatori: 23° Iwabuchi (G), 35° rig. Sugasawa (G), 88° Clelland (S).

Ammoniti: Sameshima (G), Corsie (S).

Per rivivere le emozioni delle altre partite della FWWC di Francia 2019 consultare i seguenti articoli:

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.